Spedizione gratuita per ordini superiori a €59
Costo spedizione Italia €8.80

Nutrizione e fisiopatologia riproduttiva

È possibile utilizzare l’alimentazione per inviare informazioni corrette e sostenere una fisiologica maturazione di ovociti e spermatozoi

Siamo quello che mangiamo

L’effetto della nutrizione sullo sviluppo dell’individuo è straordinariamente grande. L’esempio classico viene dal mondo degli insetti: l’ape regina è geneticamente un’ape come un’altra, quello che cambia è l’alimentazione a base di “pappa reale“. Questo cambiamento alimentare è sufficiente a generare un individuo completamente diverso, unico nella sua comunità per aspetto (più grande) e funzione (capacità di riprodursi).

ape regina

Ape regina nutrita dalle operaie. Solo le api nutrite per tutta la vita con pappa reale diventano regine.

Nutrizione e gametogenesi

Tutti gli animali, compresa la specie umana, sono stati disegnati dall’evoluzione per far sì che si riproducano come, quando e quanto l’ambiente esterno lo consente. Basti pensare alla stagionalità dell’estro e della riproduzione nei ruminanti che partoriscono in primavera quando il clima ed il cibo a disposizione sono migliori.

Infatti, i segnali nutrizionali hanno la capacità di essere letti dal metabolismo e dal sistema endocrino e di essere tradotti in informazioni sulla modalità di attivazione dei geni durante lagametogensi e l’embriogenesi, la cosiddetta epigenetica.

Se l’ambiente e/o le abitudini alimentari sono alterate, saranno errati anche i segnali trasmessi ai nostri gameti.

bambini fratelli

È possibile intervenire

Se conosciamo gli specifici segnali biochimici è possibile utilizzare l’alimentazione per inviare informazioni corrette e sostenere una fisiologica maturazione di ovociti e spermatozoi. Avremo così aumentate probabilità di concepire, di condurre una gravidanza sana e di concepire figli con un buon stato di salute.

Il miglior aiuto possibile è seguire uno stile di vita sano ed un’alimentazione equilibrata.

L’utilizzo di integratori alimentari può agevolare questo sforzo ed anche correggere abitudini parzialmente errate. È però necessario che tali integratori siano basati su una perfetta conoscenza del metabolismo umano mentre l’uso estemporaneo di cocktails di sostanze (ad. esempio forti antiossidanti) ha talvolta effetti negativi sulla salute ed é quasi sempre dannoso alla funzione riproduttiva.

Comments (0)

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi